Come utilizzare i social per il turismo: guida pratica all’utilizzo

I social media hanno avuto un impatto enorme sull’industria del turismo: essi incidono infatti sull’acquisizione e sulla fidelizzazione dei clienti oltre che sulla reputazione generale del marchio.

Il viaggio è uno degli argomenti più condivisi su Facebook, Twitter e Instagram.

Oggi più che mai, i social media sono importanti nel settore del turismo in quanto i consumatori interagiscono con essi per organizzare viaggi, leggere recensioni di hotel/luoghi/ristoranti, prendere decisioni sulle loro mete e infine condividere le loro esperienze personali.

Nel nostro articolo vedremo una lista di consigli utili per migliorare il tuo profilo per utilizzare in maniera ottimale i social per il turismo.

L’ispirazione per il prossimo viaggio passa attraverso i social

Le persone sfogliando sui social media le storie e i racconti di influencer e amici e vengono condizionati sulle loro decisioni di viaggi con un meccanismo di tipo fiduciario e imitativo.

Secondo uno studio sull’influenza dei social media nelle decisioni delle persone, è scaturito che oltre il 52% di tutti gli utenti di Facebook e Instagram, trae ispirazioni di viaggi dalle foto postate sui social.

Non solo ora il viaggio viene pianificato online grazie a portali di acquisto diretti, ma si utilizzano le piattaforme social per partecipare a forum e porre domande a chi “c’è già stato”.

Con questo scopo, i social media funzionano come grandi fonti per recuperare dettagli utili ai viaggiatori come quali destinazioni visitare, dove dormire e cosa fare.

Quindi se sei un’attività turistica, devi essere molto attenta a questa realtà, sfruttandone al massimo i contenuti.

L’immagine perfetta

Instagram è uno strumento di social media altamente efficace, che produce un alto coinvolgimento per le imprese di viaggio e turismo.

Ecco perché il consiglio se sei un’attività turistica, è quello di creare un profilo con contenuti distintivi: scegli immagini/video emozionali e accompagnale da testi persuasivi e contenuti di qualità. Racconta una storia che coinvolga gli utenti e li faccia sentire bene; attira l’attenzione e evidenzia il tuo messaggio.

Non dimenticarti inoltre di scegliere con cura gli hashtag in modo da ottimizzare la copertura dei tuoi post.

Attualmente il più utilizzato per condividere viaggi ed esperienze è #instatravel, con un numero di 103 milioni di post.

Inoltre dai un valore aggiunto agli ospiti della tua struttura ricondividendo i loro contenuti in cui vieni taggato.

Puoi pensare all’idea di creare un album che contenga tutte queste immagini:  potresti ad esempio utilizzare una galleria Facebook o gli Instagram  Stories highlights.

Crea valori aggiunti

Se vuoi differenziarti dai tuoi competitor, non fermarti a mostrare solo la tua struttura ma crea dei valori aggiunti. Puoi farlo offrendo nozioni gratuite come condividere informazioni sui luoghi locali (conosciuti solo dalla gente del posto), mostrare angoli sconosciuti del tuo paese o fornire itinerari interessanti. In questo modo creerai fiducia da parte del tuo pubblico, diventando la loro guida turistica territoriale, con suggerimenti che non possono trovare da nessuna altra parte.

Per far questo crea dei post mirati, rimandando magari al tuo blog interno o utilizzando le stories di Instagram per far vedere luoghi unici.

Interagisci con il tuo pubblico

I social media sono fatti di persone ecco perché è essenziale che tu interagisca con il tuo pubblico.

Non basta solo pubblicare contenuti di qualità, per poi non rispondere all’interesse che generi.

Sii attivo gestendo a 360 gradi il tuo profilo: questo richiederà molto tempo, ma porterà altrettanto valore aggiunto alla tua struttura.

Partecipa attivamente anche ai contenuti pubblicati dai tuoi competitor, per trovare futuri clienti.

Permetti la prenotazione da mobile

I social hanno nel corso degli ultimi anni sviluppato molte funzioni per permettere agli utenti di acquistare direttamente in app. Utilizza al massimo questo strumento per permettere ai tuoi clienti di fare prenotazioni direttamente tramite il tuo profilo o utilizza le Stories per lanciare promozioni attraenti o collegare al tuo sito web con la funzione swipe up.

Sono molte le possibilità per coinvolgere i tuoi utenti e portarli all’acquisto direttamente dall’app.

Invitate i vostri ospiti a seguirvi sui social media

Non abbiate paura di contattare in modo proattivo i vostri clienti : invitateli a seguirvi sui social media e proponete promozioni speciali per loro come concorsi a premi o partnership con locali intorno alla vostra struttura.

Sapere che la vostra attività è attiva anche sotto l’aspetto social, vi permetterà di essere maggiormente taggati nei loro contenuti e portarli a lasciare più facilmente una recensione a fine soggiorno.

Ricordate che il passaparola è ancora la forma più grande di suggestione: non abbiate paura delle recensioni negative ma cercate comunque di capire le motivazioni per migliorare la vostra struttura. Una risposta rapida, professionale e trasparente può mettere comunque la tua attività in una buona luce.

Ricondividi sui tuoi profili le recensioni migliori, ringraziando i tuoi ospiti e invitandoli a tornare presto.

Conclusioni

Il turismo e il social media marketing sono la combinazione perfetta. Come abbiamo visto, indirettamente le nostre decisioni vengono influenzate dai contenuti generati da influencer o amici tramite stories e post. Questo sottolinea ancora una volta come tutt’oggi il modo più affidabile di marketing resta ancora il passaparola.

Attua al più presto i nostri consigli e dicci come sta andando.

More Articles

Menu